Torta di mele al caramello con pasta sfoglia

P1130524ph

Torta di mele al caramello con pasta sfoglia

Ma tu guarda cosa può nascere da una serie di imprevisti.
Sì, questa torta nasce da alcune circostanze non in programma. Avevo acquistato un rotolo di pasta sfoglia al supermercato in un momento di poca fantasia e l’ho aperto e foderato una tortiera con l’intenzione di infornare una torta salata con i carciofi per la cena. Le nostre gallinelle … non hanno prodotto, quindi niente torta salata, di conseguenza ho messo in frigo la teglia foderata per il giorno dopo.
Il giorno dopo c’erano le uova ma i carciofi saltati in padella non c’erano più, li avevamo mangiati la sera precedente. Quindi? Avevo letto da qualche parte una ricetta sulla panna al caramello che mi intrigava, e ovviamente non l’ho trovata, ma ho provato a farla come vi spiego qui sotto. Infine, nel cesto della frutta avevo 2 mele….

Ingredienti:
Un rotolo di pasta sfoglia
50 gr di zucchero
60 gr di acqua
200 gr di panna
2 mele
1 uovo
1 bustina di gelatina in polvere (tortagel va benissimo)

Procedimento:
Ho foderato una teglia con la pasta sfoglia.

Ho preparato il caramello nel seguente modo: in un polsonetto ho messo a bollire lo zucchero con 30 gr di acqua, e nel frattempo in un pentolino a parte ho fatto bollire la restante acqua. Quando l’acqua con lo  zucchero hanno iniziato a caramellare ho aggiunto gradatamente l’altra acqua bollente e l’ho lasciata evaporare. Dopodichè  ho aggiunto la panna e ho spento il fuoco. Ho aggiunto l’uovo e l’ho sbattuto per bene con una frusta a mano.

Nel frattempo ho acceso il forno a 200°.

Ho affettato sottilmente le mele e le ho disposte a raggiera sopra il disco di pasta sfoglia. Una volta finita questa operazione ho versato sopra la salsa di panna al caramello ed ho infornato per circa 45 minuti.

Durante la cottura ho preparato la gelatina con 3 cucchiai rasi di zucchero e l’ho distribuita sulla superficie della torta una volta estratta dal forno e intiepidita.

Velocissima da preparare. Rimane molto sottile quindi malgrado la presenza della panna e della pasta sfoglia va benissimo anche come dopo pasto. Totale?

Spaz-za-ta-vi-a!!!!!!!!!!!!!!

Tarte Tatin

tarte tatinph

Tarte Tatin

Un’altra delizia dalla Francia è la Tarte Tatin.

Meno male che un bel dì mi sono decisa a provare a farla e oggi mi viene sempre bellissima, ottimissima e profumatissima. Eheheh!!!

Fino a qualche anno fa mi spaventava molto il fatto di dover caramellare lo zucchero, lo compravo sempre pronto. Dovete sapere che da bambina ogni autunno i miei genitori andavano a vendemmiare da amici nell’astigiano e noi bambini rimanevamo a casa della nonna Laide (non era la mia). Gioiva nell’avere tanti bambini nella sua cucina mentre lei preparava il pranzo. Ci lasciava fare di tutto! E noi ci inventavamo di tutto!!! Un anno abbiamo provato a fare il croccante…..per farla breve, non so quanti piatti abbiamo dovuto buttare via perché tutto quello zucchero caramellato si era appiccicato e indurito e non si staccava più.

Per tornare alla Tarte Tatin se qualcuno ha il blocco del caramello come lo avevo io, tranquilli lo supererà 🙂 . Seguite queste semplici indicazioni

Ingredienti per la pasta brisé
(questa dose basta per due dischi di circa 25 cm di diam.)
200 gr farina
100 gr burro a tocchetti
50 gr acqua fredda
un pizzico di sale

Procedimento:
ho impastato velocemente tutti gli ingredienti e dopo aver avvolto la palla con la pellicola l’ho messa in frigo.

Ho imburrato una tortiera sul cui fondo ho distribuito qualche cucchiaiata di zucchero. Ho pelato 5 mele renette, le ho tagliate in 6 tocchetti ognuna (quindi abbastanza spesse) e le ho disposte sopra lo zucchero, anche schiacciandole dove necessario per non lasciare buchi.

Con il mattarello ho tirato la pasta brisé in una sfoglia dello spessore ci circa 3mm, ho tagliato un disco del diametro dello stampo e l’ho appoggiato sopra le mele. Ho posizionato lo stampo sul fornello acceso per far caramellare lo zucchero e dopo un paio di minuti ho infornato a 180° per circa 40 minuti.

Una volta spento il forno ho immediatamente rovesciato la torta su un piatto e abbattuto in  FRESCO per circa un’oretta.

Io sono sicurissima che le sorelle Tatin quella volta arrivate a questo punto non hanno messo in abbattitore. Se è per questo sono sicura anche che non hanno comunicato il loro successo sul gruppo di WhatsApp… 🙂 …
Io ho fatto entrambe le cose e sto pure pubblicando sul mio blog 🙂 🙂 🙂

Questo dolce è ottimo, leggero e dietetico.

Ringrazio ufficialmente Stephanie e Carolin Tatin per l’errore di quella volta là.

P.S. Vuoi saperne di più su FRESCO? Dai un’occhiata qua https://fetteperfette.com/fresco-labbattitore-casalingo-e-non-solo/

Apfelkuchen mit Streusel – torta di mele con crumble

Apfelkuchen mit Streuselph

Apfelkuchen mit Streusel. Torta di mele con crumble

Questa è una delle prime torte che avevo imparato da Marianne.

Una delle tante torte di mele che esistono, questa volta con  Streusel, ovvero il crumble, ovvero briciole di pasta frolla. L’ho preparata tante e tante volte!!!

A parte che le torte di mele sono tra le torte che preferisco perché “sanno” di casa, a parte il profumo che lasciano in cucina, a parte che non riesco a sfornarne una  che viene spazzata via in tempo T = 0 (zero), a parte che a variare l’aroma ci si può proprio divertire…….maaaaa lo Streusel….. ma quanto è goloso?????

Ingredienti per la torta 
4 o 5 mele
250 gr di farina
125 gr di burro
125 gr di zucchero
3 uova intere + 1 albume
semini di mezza bacca di vaniglia, oppure 1 bustina di vanillina, oppure scorza del limone grattugiata
1 bustina di lievito
1 bicchiere di latte a temperatura ambiente

Ingredienti per lo “Streusel”
150 gr di farina
80 gr di burro
75 gr di zucchero
1 tuorlo 1 bustina di vanillina
1 pizzico di lievito

Come prima cosa ho preparato lo Streusel, lavorando con le mani il burro morbido a tocchetti, lo zucchero, il tuorlo, la farina e la vanillina e il pizzico di lievito fino ad ottenere un impasto asciutto e “sbricioloso”. Ho messo da parte.

Per l’impasto della torta ho montato bene il burro con lo zucchero, ho aggiunto le uova e l’albume continuando a montare. Ho unito quindi la vanillina, il lievito e la farina setacciati, il latte e per ultimo una mela tagliata a dadini. Ho versato l’impasto in una tortiera e vi ho disposto sopra  le mele restanti tagliate precedenza in ottavi. Ho sbriciolato lo Streusel sopra torta e ho infornato a 180° per 50-60minuti circa. A piacere spolverare di zucchero a velo.

Volendo, in autunno o per Natale (o quando si vuole) nello Streusel si può aggiungere un pizzichino di cannella o di zenzero.