Crostata di crema pasticcera

P1140012ph

Crostata di crema pasticcera

Questa crostata mette d’accordo sia gli amanti delle crostate intese come torte asciutte o da credenza, sia chi, come me, troppo golosa inside, apprezza una buona crema.

Slurp.

Per chi ha il Bimby sarà velocissima. Per chi non ce l’ha si può fare tranquillamente senza, si impiega solo un po’ più di tempo.

Sento il dovere di aggiungere che sarò sicuramente contestata dai miei maestri di pasticceria in quanto in questo caso ho scelto una pasta frolla leggera (cioè con meno burro del normale), e perché effettivamente quella che chiamo crema pasticcera è in realtà una crema altrettanto leggera con una scarsa quantità di uova rispetto alla “vera” crema pasticcera. State tranquilli perchè questa è una crostata supercollaudata e in effetti anticamente la preparavo  come il cielo comanda, poi da quando ho il Bimby e ho iniziato a fare la crema Bimby….giuro l’ho sostituita. È digeribile, non appesantisce, di ottimo sapore, appaga il palato e non ci sovracarichiamo di colesterolo e calorie in eccesso. E in più, se va a ruba non sarà un caso.
Questa è comunque è la mia proposta, nulla vieta di provarla con altre dosi. Logico.

Pertanto, per chi ha il Bimby, sarà sufficiente una dose di pasta frolla Bimby senza lievito e la Crema Bimby.

Per chi non ha il Bimby può prepararla così:

Ingredienti
una dose di pasta frolla preparata con
300 gr di farina debole
130 gr di burro morbido
1 uovo
1 tuorlo
Scorza grattugiata di un limone
Zucchero a velo

Ingredienti per la crema:
1 lt di latte
80 gr di farina debole
200 gr di zucchero
4 uova
Scorza grattugiata di un limone

Procedimento:
Come prima cosa ho preparato la crema perché deve essere ben fredda quando va versata sulla frolla.

Io l’ho preparata con il Bimby ma si può fare seguendo queste istruzioni:  scaldare il latte con la scorza di limone e lasciare insaporire. Montare bene le uova con lo zucchero e aggiungere la farina. Nel frattempo togliere la scorza di limone dal latte, portarlo ad ebollizione e quando bolle versare la massa montata. Nel momento in cui riparte l’ebollizione mescolare velocemente con una frusta per una ventina di secondi e la crema è pronta.

L’ho versata in una vaschetta e l’ho coperta con pellicola bene a contatto sulla superficie per evitare la formazione della pellicina. L’ho messa subito nel mio abbattitore FRESCO per abbassare velocemente la temperatura, quindi in frigo.
Per chi non ha l’abbattitore per raffreddarla in fretta può versarla su un piano e spatolarla. L’importante è uscire dalla fascia di temperatura tra i +10° e +40° il più velocemente possibile per scongiurare la proliferazine batterica e compromettere la qualità della crema. Una volta fredda va versata in una vaschetta e coperta bene con la pellicola a contatto prima di metterla in frigo.

Ho steso la pasta frolla e ho foderato una teglia per crostate di 26 cm di diametro.
Vi ho versato la crema e con la frolla rimasta ho tagliato le losanghe che ho poi sistemato per completare la crostata.

Veramente mi era sembrato di avanzare un po’ di crema….. boh non l’ho più vista, chissà che fine ha fatto….

Ho infornato per circa 50 minuti a 195°. La durata di cottura dipende molto da quanta crema è stata utilizzata, cioè dallo spessore, e dal vostro forno. La mia dose era generosa perché a me piace proprio cremosa. Se avete il forno ventilato in questo caso va molto bene perché aiuta ad asciugare la crema. La superficie deve colorire bene.

Una volta fredda cospargerla di zucchero a velo.

L’ideale è prepararla un giorno prima in modo da dare il tempo alla crema di assestarsi e definire meglio il taglio delle fette. Se viene consumata dopo poche ore dalla preparazione, la crema può essere ancora morbida….ma ciò non toglie nulla alla bontà di questa crostata 🙂 .

Ri-slurp.

P.S. Vuoi saperne di più su FRESCO? Dai un’occhiata qua https://fetteperfette.com/fresco-labbattitore-casalingo-e-non-solo/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...